Cosa vedere - Agriturismo "La faggiola" di Paci Flavio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa vedere

 
 
 
 

Macerata Feltria
Nel cuore del Montefeltro, dove le colline incominciano ad innalzarsi verso il massiccio del Carpegna, tra la Val Conca e l'alta Val Foglia, sorge Macerata Feltria, centro geografico
e storico di quel territorio che, pur frammentato in conche e speroni, monti e valli, ha una sua unità paesaggistica, storica, culturale: il Montefeltro appunto.
(info: Comune di Macerata Feltria)

 
 
 
 

Inoltre: salute e benessere a Macerata Feltria con
Pitinum Thermae
Dalle antiche sorgenti naturali denominate Certalto ed Apsa, sgorgano acque solfuree. Le virtù salutari di queste acque, note fin dall'antichità agli abitanti del luogo che usavano, sono oggi suffragate da dati sperimentali e da sofisticate ricerche cliniche che ne confermano ampiamente l'efficacia.
www.pitinumthermae.com

 
 

Repubblica di San Marino (a 23 Km)
Lo Stato di San Marino ha origini antichissime, tanto da essere considerato la più antica Repubblica del mondo ancora esistente.
La tradizione fa risalire la fondazione della città al 3 settembre del 301, quando Marino - un tagliapietre dalmata dell'isola di Arbe, fuggito dalle persecuzioni contro i cristiani dell'imperatore romano Diocleziano - stabilì una piccola comunità cristiana sul Monte Titano.
Alcune cose che potrete visitare:
la città medioevale sul monte Titano, Pinacoteca e Chiesa S.Francesco, basilica del Santo, museo delle cere, museo filatelico e numismatico, ecc...
www.visitsanmarino.com/on-line/home.html

 
 
 

San Marino Adventures (a 24 Km)
Il Parco Avventura San Marino Adventures è il più grande della riviera adriatica e uno dei più grandi in Italia.
Divertimento e adrenalina assicurati per bambini, ragazzi e adulti.
A soli 5 minuti dal centro storico di San Marino.
Parco di Montecerreto - 47890 - San Marino - (Repubblica di San Marino)
www.sanmarinoadventures.sm

 
 
 

Monte Cerignone (a 4 Km)
Monte Cerignone allungato su di un solido  costone tufaceo a sbarramento della valle, bagnato dal fiume Conca,
l'antico Castrum è racchiuso lievemente a sud-ovest dal Monte Faggiola (m.818 s.l.m) e a nord-est dal Monte S.Paolo (m.814 s.l.m).
Il nome deriva da fitonimo sc. dal cerro per processo fono morfologico di consonantizzazione (Mons Cerignonus – in : Mons Cerigno – onis)
Info: www.montecerignone.net/chi-siamo  www.comune.montecerignone.pu.it

 
 

Castello di Montebello (a 37 Km)
(Castello del fantasma di Azzurrina)
Dall'alto dei suoi 436 metri, Montebello domina elegante la valle del Marecchia e dell'Uso, offrendo anche al visitatore più esigente
un affascinante percorso tra storia, arte e natura.
La poderosa rocca, un tempo teatro di numerose battaglie,
ci offre oggi silenziosa un panorama mozzafiato;
segnata da una storia millenaria, ci guida alla scoperta dei suoi tesori nascosti, nonché dei suoi misteri.
(Montebello - Torriana)
www.castellodimontebello.com

 
 

Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello (a 10 Km)
Il Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, di 4.847 ettari, è situato nelle Province di Pesaro-Urbino e di Rimini, ai confini con l'omonima riserva naturale toscana che ricade nel comune di Sestino (AR); compreso nell'antico territorio del Montefeltro, dista 40 km dalla costa romagnola. Il paesaggio, collinare-montuoso, è interessato dai rilievi dei Sassi Simone e Simoncello, Monte Canale, Monte Palazzolo con quote comprese tra i 670 m s.l.m. e i 1415 m s.l.m. del monte Carpegna, vetta del parco e spartiacque tra la Valle del Foglia e la Val Marecchia.
Il territorio di competenza ricade su sei comuni: Carpegna (PU), Frontino (PU), Montecopiolo (PU), Piandimeleto(PU),
Pietrarubbia(PU), Pennabilli (RN).

 
 

Stazione sciistica dell'Eremo del Monte Carpegna (a 9 Km)
Situata al confine fra le Marche e la Romagna, a 1300 metri sul livello del mare, in una conca naturale sulla cima del monte Carpegna,
la stazione sciistica dell'Eremo offre agli sciatori due skilift di circa 400 e 700 metri di lunghezza che servono quattro tracciati paralleli di media lunghezza per un totale di 3,5 Km di piste servite da tessere magnetiche skidata.
Vedi il sito della stazione sciistica

 
 
 
 

Rocca di Paolo e Francesca a Gradara (a 40 Km)
Scopri lo splendido castello di gradara, prenota una visita guidata al borgo e alla rocca che fecero da cornice
alla storia d'amore di Paolo e Francesca.
Sul sito www.gradara.org  potrai leggere la storia di Gradara guardare la galleria con le foto e i video della rocca e del borgo.
A pochi chilometri dalla Riviera Romagnola, nell'incantevole scenario medioevale del borgo di Gradara, ti aspettano eventi culturali,
manifestazioni come: "L'Assedio al Castello", "Gradara d'Amare", il "Castello di Natale", sagre, mostre e gli altri eventi.
Trova tutti i ristoranti tipici, alloggi e affittacamere, le enoteche, le osterie e tanto altro ancora...

 
 
 
 

Terme di Montegrimano (a 11 Km)
Le Terme di Montegrimano, propongono metodologie e trattamenti naturali per acquisire Salute, Bellezza e Vitalità.
L’incantevole scenario naturale è la cornice ideale per una struttura che intende offrire le condizioni migliori per una vacanza di relax e svago nel rispetto dei ritmi e delle esigenze non solo del corpo, ma anche dello spirito.
Il Centro Salute Erba Vita offre ai suoi ospiti il benessere dell’equilibrio naturale, risvegliando le naturali risorse di tutto l’organismo.
L’equilibrio naturale è il frutto di uno stato di armonia psico-fisica che deve essere recuperato attraverso percorsi personalizzati che tengono conto di tutti gli aspetti dell’individuo, considerato nella sua totalità: abitudini di vita, alimentazione, lavoro, costituzione,
predisposizioni caratteriali ed intellettuali, etc.
Gli strumenti che il Centro Salute Erba Vita mette a disposizione consistono in metodologie naturali applicate a tutte le attività svolte.
Info: www.montegrimanoterme.it

 
 
 
 
 

Riserva Naturale Orientata di Onferno (a 24 Km)
La Riserva Naturale Orientata di Onferno, situata nell’entroterra della Provincia di Rimini, fu istituita nel 1991 ed occupa una superficie
di circa 274 ettari nel Comune di Gemmano.
Cuore della Riserva la formazione di gesso selenico in cui lo scorrere millenario di acque sotterranee
ha portato alla formazione delle
Grotte di Onferno abitate da diverse specie di chirotteri (pipistrelli), la cui tutela è stata riconosciuta fondamentale per la conservazione della biodiversità del luogo.
Info: www.grotteonferno.it

 
 
 
 
 
 
 

Urbania (a 34 Km)
Molti i motivi per cui visitare Urbania
un prestigioso patrimonio culturale artistico e architettonico dal Palazzo Ducale

al Teatro Bramante
, dalla Cattedrale di San Cristoforo al Museo Diocesano,
il Barco Ducale
e il Cimitero delle Mummie; un importante tradizione sull’ artigianato locale in primis l’arte della Ceramica che con le sue maioliche rese famosa Urbania fin dal rinascimento, e oggi la tradizione di un tempo, con pregio viene riproposta dalle botteghe del luogo; un ricco e curioso ventaglio di proposte naturalistiche dagli itinerari in appennino alle attività del CEA San Martino in collaborazione con il Bosco dei Folletti; una cucina sapiente e genuina che offre gustosi piatti nel rispetto delle tradizioni di un tempo. Questi elementi vivono in un'unica cornice di cordialità e spontaneità degli abitanti che in maniera determinante
contribuisce a far sentire l’ospite a casa.
Info: www.urbania-casteldurante.it

 
 
 
 
 
 
 

San Leo, città d'arte (17 Km)
Nella media Valle del Marecchia, al centro della Regione storica del Montefeltro,
su un masso imponente di forma romboidale con pareti strapiombanti al suolo, sorge San Leo.
Città d'arte, da sempre capitale storica del Montefeltro (antico nome di San Leo fino al XII secolo),
luogo di passaggio di San Francesco e Dante, prigione di Felice Orsini e di Cagliostro,
San Leo ha avuto anche l'onore di essere capitale d'Italia o, meglio, del Regno Italico di Berengario II,
il quale fu sconfitto a Pavia nel 961 d.C. da Ottone I di Sassonia e che poi si rifugiò a San Leo,
dove resse l'assedio per due anni prima di cedere all'avversario.
Nell'Italia unita il comune di San Leo è appartenuto alle Marche (provincia di Pesaro e Urbino)
fino al 15 agosto 2009, quando ne è stato distaccato congiuntamente ad altri sei comuni dell'Alta Valmarecchia in attuazione dell'esito di un referendum svolto il 17 e 18 dicembre 2006.
ontro la variazione territoriale le Marche hanno proposto ricorso alla Corte costituzionale,
ma questa lo ha ritenuto infondato.
Info: clicca qui

 
 
 
 
 
 
 
 

Urbino (a 35 Km)
"Alle pendici dell'Appennino, quasi al mezzo dell'Italia verso il Mare Adriatico, è posta,
come ognuno sa, la piccola città d'Urbino; la quale, benchè tra monti sia e non così ameni come forse alcun'altri che veggiano in molti lochi, pur di tanto ha il cielo favorevole,
he intorno il paese è fertilissimo e pieno di frutti di modo che, oltre alla salubrità dell'aere,
si trova abbondantissima d'ogni cosa che fa mestieri per lo vivere umano.
Ma tra le maggio felicità che se le possono attribuire, questa credo sia la principale che da gran tempo
in qua sempre è stata dominata da ottimi Signori; avvenga che nelle calamità universali delle guerre
della Italia, essa ancor per un tempo ne sia restata priva.
Ma non ricercando più lontano possiamo di questo far bon testimonio con la gloriosa memoria
del Duca Federico il quale a' dì suoi fu lume della Italia…"
Baldassarre o Baldesar Castiglione umanista, letterato e diplomatico italiano del XV° sec.
Info: www.comune.urbino.ps.it

 
 
 
 
 
 
 

Acqualagna (a 50 Km)
Cittadina di 4.400 abitanti situata nei pressi della magnifica Gola del Furlo,
è caratterizzata da una tradizione plurisecolare di ricerca, produzione e commercializzazione
del tartufo
. Chi visita Acqualagna per gustare la dolcezza e il sapore del tartufo, ha la fortuna di sentirsi circondato da uno scenario stupendo costituito dalla Riserva del Furlo,
dal territorio della Comunità Montana del Catria e Nerone.
La bellezza dell’ambiente circostante e l’aroma del tartufo,
fanno di Acqualagna un luogo davvero speciale.
Info: www.comune.acqualagna.ps.it

 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu